IL TERRITORIO

treviso,hotel treviso,alberghi,pernottamento Treviso città e le meraviglie dei suoi territori: il fiume Sile, Venezia e la sua laguna, Conegliano, Castelfranco e molto altro ancora.

Treviso invita i suoi visitatori a perdersi tra vicoli e atmosfere e romantiche, rese ancora più speciali dai canali e dai ponti che attraversano e collegano tutta la città. Altro irrinunciabile piacere che offre la città di Treviso sono le passeggiate sotto i portici affrescati fra le vie dello shopping in cui le grandi marche della moda vivono tra le centenarie opere che raffigurano santi e Vergini. Dal palazzo dei 300 e dalla piazza dei Signori, percorrendo il Calmaggiore si arriva al Duomo affrescato da Tiziano, in cui si trova la cripta romanica detta “il bosco di colonne”. Gli amanti della pittura trecentesca potranno visitare il Museo Civico e San Nicolò. Nel cuore della città sorge la Fontana delle Tette da cui sprizzava vino bianco e rosso durante i giorni di festa e ancora oggi resta testimonianza del carattere godereccio della città, ricalcato dalle numerose piccole osterie in cui fermarsi a gustare le specialità tipiche del territorio come il prosecco, lo spritz e i vari assaggi gastronomici. Tutto il centro storico è cinto da antiche mura su cui spesso si organizzano eventi e concerti. A queste si accede dalle cinquecentesche Porta San Tomaso, Porta Santi Quaranta e Porta Altinia. Ma Treviso non è solo storia e arte antica, fra le sue strade e i suoi vicoli sono vive più che mai le grandi opere dello scultore contemporaneo Toni Benetton, infatti, proprio di fronte alla stazione e all'Hotel Continental troneggia la Grande Sfera in acciaio patinato.




Gli appassionati del cicloturismo potranno pedalare per 40 km lungo il Sile, il fiume sorgiva più lungo di Europa, percorrendo l’anello che collega Treviso con Casale su Sile. Qui si snoda uno dei tratti più suggestivi in cui le città d’arte si alternano ad aree naturalistiche, le ville venete lasciano poco dopo spazio a campagne rigogliose. Lungo il percorso non mancano aree di sosta, punti di ristoro e attracchi da dove partire e dove ritornare per vivere il fiume dal "di dentro", sperimentando le varie modalità di navigazione lenta che vengono proposte. È possibile utilizzare la propria bicicletta lasciando la macchina in uno dei vari parcheggi gratuiti che si trovano lungo la ciclovia, oppure arrivare in treno o in bus alla stazione di Treviso e spostarsi con una bicicletta a noleggio. Per chi volesse conoscere meglio questa via d’acqua, un tempo utilizzata per il trasporto delle merci da Treviso a Venezia, potrà fare una visita guidata con le guide del parco e approfondire la storia del fiume Sile e quella dei burci, le vecchie imbarcazioni.

la città di treviso



Castelfranco Veneto è la città natale del Giorgione ed è una suggestiva città murata con castello medioevale. Del Giorgione il duomo conserva la Pala di Castelfranco e ne raccoglie le testimonianze nel Museo Casa Giorgione. Degno di nota è il teatro Accademico, considerato un vero gioiello dell'architettura settecentesca, progettato dall'architetto Francesco Maria Preti. Castelfranco dà il suo nome al Radicchio variegato di Castelfranco, simile a una grande rosa e dal gusto dolce. La città è quindi inserita nel percorso gastronomico Strada del Radicchio.

il fiume Sile

HOTEL CONTINENTAL - Via Roma 16 - 31100 - Treviso (TV)
Tel: 0422 411216 | Fax: 0422 55054 | E-mail: info@hcontinental.it
P.IVA 00177460268 | Sitemap | Note Legali

Powered by FPCos